Inicio fermentazione Aceto di mele fatto in casa

Aceto di mele fatto in casa

4635
0
Compartir

 

Questo articolo è una conseguenza della fermentazione delle mele che ho iniziato alcuni mesi fa. Se ricordi, qualche tempo fa ho iniziato a sperimentare con le mele biologiche e ho persino realizzato un articolo con i dettagli di quel processo. La fermentazione delle mele per il consumo diretto dovrebbe essere un compito a breve termine. Cioè, se vuoi mangiare le mele fermentate, il periodo di fermentazione dovrebbe essere al massimo una settimana, perché se lo allunghi, le mele acquistano una consistenza morbida e sgradevole, che non vuoi mangiare. Che sì, puoi usarli per fare salse che accompagnano altri cibi.

 

Processo

Il processo che ho seguito è stato innanzitutto quello di preparare il succo di mela (biologico e con la pelle) con un frullatore a pressione fredda e aggiungere un po ‘di zucchero per favorire la fermentazione. Lo zucchero, nel mio caso era di canna, ma penso che non avrebbe importanza se fosse zucchero bianco.

IMG-20170122-WA0007

Una volta ottenuto il succo, è necessario passarlo in un barattolo di vetro a bocca larga e lasciarlo riposare per tre mesi a temperatura ambiente, lasciando il coperchio parzialmente allentato in modo da far uscire la CO2 derivata dalla fermentazione.

Agitare tre volte al giorno

Il trucco di questo processo è scuoterlo tre o quattro volte al giorno con un cucchiaio di legno, al fine di aerarlo. Dopo alcune settimane si osserva come si formano strati di diversa densità, quelli superiori cristallini e trasparenti, quelli inferiori con depositi traslucidi e opachi, che tendono a cadere sul fondo della bottiglia. Ogni giorno che passa l’odore sarà più aceto (odore acido tipico degli aceti).

IMG_20170129_192334

Dopo due mesi ho aggiunto pezzi di mela, anche di coltivazione biologica, e li ho lasciati riposare nel liquido già sufficientemente acido. Tutto questo nel frigorifero. L’ho lasciato lì per altri tre mesi. Dopo questi, ho tirato fuori la bottiglia e l’ho lasciata a temperatura ambiente per diverse settimane. Dovevo davvero lasciarlo fuori dal frigo tutto il tempo, ma a quel tempo avevo bisogno dello spazio del piano di lavoro, quindi non ci pensavo molto.

Dopo aver rimosso l’aceto dal frigo, e nel corso delle settimane, un piccolo strato biancastro si è formato sulla superficie. Il resto della bottiglia, fino alla metà, era trasparente e sotto c’erano i depositi più spessi (la madre).

Finalmente l’aceto ottenuto mi è stato trasferito in una bottiglia da un litro. Agitando il liquido ottengo una miscela perfetta esattamente dello stesso aspetto degli aceti di mele biologici commercializzati, per colore, consistenza e sapore.

vinagre_de_manzana

Filtrato

L’ultimo passo che si può fare è filtrare questo aceto per eliminare la parte più densa che si accumula sotto. Puoi lasciare una parte, e il resto sarà usato per fare più aceto, poiché qui è la maggior parte dei batteri a ricominciare il processo. Questo iniziatore di una nuova fermentazione (starter) può essere conservato in una bottiglia o in una bottiglia ermetica per diversi mesi in frigorifero.

 

 

 

Questo articolo è stato letto 4397 volte!!

Dejar una respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here